Inchiesta, prima parte – I DEPISTAGGI DELLA POLIZIA DI STATO. OVVERO COME LA FAMOSA QUESTURA DI GENOVA FALSIFICA LE PROVE….G8 DOCET…..

Come uso & consuetudine la Polizia Italiana, tende a depistare , abbiamo dei tragici ma provati episodi venuti alla luce di recente << strage di Capaci, strage di via d’Amelio sparizione della famosa agenda rossa, con  successivo falso pentito Scarantino, operazione condotta da un losco figuro tanto amato nella casistica delle Questure…..Arnaldo La Barbera , Questore della Republica per mestiere, spione di professione essendo al soldo dei servizi superdeviati con doppio nome in codice RUTIULUS – CATULLO. Che esista ad oggi questa associazione a delinquere di uomini che hanno giurato fedeltà alla Costituzione non lo dicono 4 amici al bar vaccinocoviddi permettendo, ma lo hanno detto, con ampie prove due Super Giudici ; il primo, Procuratore Generale della Repubblica di Palermo dottor Roberto Scarpinato, ( uno dei p.m. nel processo contro il defunto senatore Giulio Andreotti. Il secondo il Consigliere del CSM dottor Antonino Di Matteo ( p.m. nel processo Stato-altro Stato…..ops….mafia….) di seguito le dichiarazioni :

Di questa struttura deviata a tutt’oggi esistente nella Polizia di Stato, ne parlano più compiutamente alcune settimane addietro sia il Procuratore Generale dottor Roberto Scarpinato, che il P.M. dottor Antonino Di Matteo del processo TRATTATIVA STATO-MAFIA, il Procuratore Gianfranco Donadio.  Ne parlano nella lunga trasmissione Atlantide condotto da Andrea Purgatori , esattamente nella puntata del 5 maggio 2021 – LA CASA DELLE STRAGI –

Oggi ci sono le prove di questa struttura che si è resa colpevole di depistaggi, ma soprattutto di fatti omicidiari, come le “STRAGI” di Capaci prima, di Via D’amelio dopo, organizzatori del falso pentito Scarantino.

Struttura segreta legata al fallito attentato attentato dell’addaura, e successivamente agli omicidi degli Agenti Agostino con la moglie, e l’agente del SISDE Emanuele Piazza.

Fin qui la premessa delle deviazioni ad opera di alcuni infedeli servitori dello Stato. Un capitolo a parte le deviazioni nel tempo della Questura di GENOVA, vedi fatti narrati sulle prime pagine dei quotidiani liguri, <sniffo e coca>….false prove durante il G8 .

Arriviamo ai nostri giorni nostri, il 9 giugno Ufficio relazioni con il pubblico della nobile Questura di Genova su ordine di Vincenzo Ciarambino commette un passo falso…..posta un articolo di una brillante quanto falsa operazione di fantapolizia, avvenuta il giorno prima ad opera del terso nucleo volanti dell’ufficio UPGSP, ovviamente essendo in totale malafede non mettono le generalità ne tanto meno la foto della malcapitata vittima della loro nefandezza, ma come loro uso organizzano una conferenza stampa, comunicando il nominativo, cosi chè lo faranno i giornalisti locali, loro non lo hanno fatto, quindi pensano tecnicamente non commettiamo reati…..pensano loro, pensa il prossimo pensionato Questore Ciarambino….il quale aveva già avuto dei contenziosi con il misterioso personaggio oggetto della fantaindagine.

 

Ovviamente si tratta di un falso di STATO…….organizzato in fretta e furia per coprire una serie di reati gravissimi posti in essere dagli equipaggi delle Volanti del 3 nucleo dell’ UPGSP diretto da tale Riccardo PERISI,della Questura di Genova, ovviamente dopo aver avuto il via libera dal pensionato in pectore Questore Vincenzo Ciarambino, 

il pensionato in pectore Vincenzo Ciarambino

In conclusione ad oggi la Procura della Repubblica di Genova ha aperto un Fascicolo di indagine per SEQUESTRO DI PERSONA IN CONCORSO AVVERSO IGNOTI. Ma facilmente identificabili sia nella catena di comando , sia nei materiali esecutori di si gravissimi reati , sequestrare un cittadino, nell’italia del 2021. Il Questore Vinvenzo CIARAMBINO, non poteva NON sapere, ergo , lui il primo degli individuati come mandante del sequestro di persona di Gaetano SAYA.

FOTO SCATTATA IL 9 GIUGNO CON DATA CERTA VEDI GIORNALE, SI TRATTA DELLA STESSA FOTO CHE IL MISTIFICATORE CIARAMBINO FA PUBBLICARE SUL SITO DELLA QUESTURA COME MATERIALE SEQUESTRATO. ECCO COME SI FABBRICANO LE FALSE PROVE . LE FAKE NEWS GIORNALISTICHE. VERGOGNATI CIARAMBINO!!!!!

Fine prima puntata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, INTERVISTE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.