SILVANO LOVATO ESPULSO DAL MSI – DESTRA NAZIONALE


ROMA 27 maggio 2020

DECRETO DI ESPULSIONE E DIFFIDA DI SILVANO TROVATO

Si rende noto, che in data 15 maggio 2020 è stato decretato l’espulsione del partito del Dirigente Superiore LOVATO Silvano, perché occultamente e contrariamente alla linea del Partito (di totale dissenso dalle posizioni espresse dal Signor Antonio Pappalardo e dal comitato GILET Arancioni, oltre agli altri gruppi e comitati che lo sostengono) il 13 maggio 2020 nel pomeriggio ha organizzato, diretto, partecipato; ad una riunione dei sostenitori del Pappalardo in Genova.
Il Partito Politico MSI Destra Nazionale, ha ravvisato in ciò un grave rischio per il partito e per i suoi aderenti e dirigenti, che consiste ad essere accostati a movimenti sovversivi e contro la Repubblica.
Il Partito Politico MSI Destra Nazionale , che sempre si pone nel rispetto dei principi repubblicani ha sempre ravvisato nei proclami di questi comitati e movimenti e nelle manifeste intenzioni dei soggetti sopra indicati, ipotesi di istigazione di militari a disobbedienza alle leggi (art 266 cp), associazione sovversiva (art 270), associazione per la sovversione dell’Ordine Democratico (art 270 bis), offesa all’onore e il Prestigio del Presidente della Repubblica (art 278 cp) , istigazione all’attentato contro la Costituzione (art 283 cp), istigazione ad Usurpazione di potere politico o di comando militare ( art 287 cp), Vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle forze armate (art 290 cp).
Segreteria Particolare della Presidenza


Questa voce è stata pubblicata in Articoli. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento